fbpx

Bonus infissi: ecco quali confermati per l’anno 2024

Bonus infissi: ecco quali confermati per l’anno 2024

L’anno 2023 si è concluso con l’annullamento dello sconto in fattura del 75%, ma la situazione attuale è soggetta a possibili aggiornamenti. 

Verifichiamo insieme come si sta evolvendo il quadro degli incentivi fiscali e della modalità di disponibilità di bonus infissi per l’anno 2024.

Tra le leggi in vigore, sono principalmente tre le agevolazioni applicabili al settore di infissi e serramenti.

Ecobonus 50%

Da ormai qualche anno, la sostituzione dei serramenti è agevolata da un bonus infissi che promuove l’efficienza energetica dell’immobile. L’aliquota attribuita a questo incentivo è stata contrassegnata da livelli variabili, momentaneamente però stabilita al 50%.

I riferimenti di legge che disciplinano questo strumento sono dati dall’art. 1, comma 345, della Legge n. 296/2006 e dall’art 14 del D.L. n. 63/2013.

La scadenza prevista dalla legge,  per tale bonus infissi, è stabilita al 31.12.2024, mentre, il tempo a disposizione per la detrazione dello stesso è fissato a 10 anni.

È bene specificare che, per poter usufruire dell’ecobonus per la sostituzione degli infissi, è necessario che alla data di inizio lavori l’immobile risulti dotato di “impianto di climatizzazione”. 

Il decreto requisiti ecobonus 2020 stabilisce il limite di trasmittanza termica da rispettare variando in base alle diverse zone climatiche.

L’ecobonus 50% prevede l’obbligo di stilare la pratica ENEA, documentazione volta a computare l’efficientamento energetico garantito dall’intervento eseguito. Questa pratica dovrà essere presentata entro e non oltre i 90 giorni dalla fine dei lavori.

Bonus Ristrutturazione 50%

Il bonus ristrutturazione del 50% è stato il primo bonus a rientrare nel settore dell’edilizia, e come l’ecobonus 50%, anch’esso ha subito aggiornamenti in termini di aliquote percentuali e momentaneamente si attesta al 50%. 

Sfruttando questo incentivo per interventi di ristrutturazione, è possibile sostituire gli infissi, inserendolo interamente nella categoria dei bonus infissi a disposizione.

Il riferimento di legge che disciplina questo strumento è dato dall’art. 16-bis del d.P.R. n. 917/1986.

Possono accedere a questa agevolazione tutti i contribuenti assoggettati all’IRPEF, a patto che, possiedano immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese.

Anche per il bonus ristrutturazione, la scadenza è stabilita per il 31.12.2024 e il tempo a disposizione per la detrazione è fissata a 10 anni.

Il bonus ristrutturazione 50% inoltre, prevede l’obbligo di avere in possesso un titolo abilitativo, come una Cila o SCIA.

Bonus Sicurezza 50%

Il bonus sicurezza 50% rappresenta una particolare flessibilità del bonus ristrutturazione ed ha l’obiettivo di promuovere i lavori che mirano a migliorare la sicurezza degli immobili tramite un’aliquota fissata al 50%.

Diverse tipologie di lavori che rientrano nel settore dei serramenti possono assicurare l’accesso a tale bonus. Accedendo al bonus, infatti, abbiamo la possibilità di fornire e installare prodotti di sicurezza come: grate, inferriate, porte blindate, tapparelle motorizzate, persiane blindate, vetri antisfondamento, recinzioni, cancelli e saracinesche. Il riferimento di legge che disciplina tale incentivo è dato dal comma f) dell’art. 16-bis del d.P.R. n. 917/1986.

Il tempo di fruizione è fissato a 10 anni. La scadenza prevista dalla legislazione è invece fissata al 31.12.2024.

Concludendo, i pagamenti dovranno essere eseguiti tramite bonifico parlante, contenente l’indicazione esatta di riferimento. Tale indicazione è valida a prescindere dalle diverse tipologie di lavoro e bonus utilizzati.

Se desideri ricevere il tuo preventivo personalizzato gratuito, non esitare a contattarci. 

Sicilinfissi, specializzata nel settore dei serramenti, sarà felice di assisterti nella scelta delle soluzioni ottimali per le tue esigenze, sfruttando i numerosi vantaggi offerti dai bonus infissi attivi. Scopri i nostri infissi

4 commenti su “Bonus infissi: ecco quali confermati per l’anno 2024”

  1. Giuseppe fasciana

    Desidererei un preventivo per un preventivo di n. 8 infissi per un appartamento, utilizzando la cessione del credito barriere architettoniche per il 2024 (reddito inferiore e la 15.000 euro L)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto